Arte un ponte tra culture

Territorio

Indietro
area: Territorio
Un Progetto FAI Emilia Romagna

Arte un ponte tra culture

Arte un ponte tra culture

E' ripartito a gennaio 2017 a Ravenna e si conclude in occasione delle giornate di Primavera del FAI “Arte un ponte tra culture”, il corso sulla storia dell’arte per i cittadini di origine straniera, realizzato dalla presidenza del FAI Emilia Romagna, dall’Associazione Amici del FAI con il contributo della Fondazione del Monte.

Il progetto vuole favorire la partecipazione dei cittadini stranieri alla vita culturale italiana e aumentare la loro conoscenza del patrimonio storico e artistico, per accrescere il senso di appartenenza alla comunità e favorire l’inclusione sociale e la coesione tra diverse culture.

Il corso precedente era iniziato nel dicembre 2015 per concludersi nell’aprile del 2016, sempre a Ravenna. L’anno prima era stata la volta di Bologna.

Il corso è strutturato in otto lezioni frontali in aula, con focus specifici sui diversi periodi storico – artistici, alternate a otto visite guidate sul territorio e a una sperimentazione diretta sul campo. L’obiettivo finale è realizzare, con l’aiuto dei partecipanti, visite guidate gratuite in lingua straniera rivolte ai membri della loro comunità di appartenenza.

I migranti devono occuparsi, oltre che della realizzazione della visita, anche della fase organizzativa dei gruppi e del coinvolgimento delle persone, essere insomma dei veri e propri mediatori artistico culturali. Agli allievi viene rilasciato un attestato di partecipazione. Tra i 27 iscritti, una sola è italiana, dciassette i diversi paesi di provenienza e fra loro anche richiedenti asilo.

Questo progetto mira alla ricerca di ambasciatori d’arte e cultura, persone che sappiano condividere quanto appreso tra i propri connazionali.

Foto FAI