GreenJob

Sociale

Indietro
area: Sociale
I lavori verdi del futuro

GreenJob

GreenJob

GreenJob: i ‘lavori verdi’ del futuro

Professionalità “green”, agricoltura biologica e turismo sostenibile. Sono questi alcuni dei temi che stanno affrontando alcuni studenti delle scuole secondarie di secondo grado di Ravenna, che dal 22 febbraio 2017 hanno intrapreso il percorso didattico “GreenJob”. Il progetto, coordinato dalla cooperativa Atlantide e sostenuto dalla Fondazione del Monte, vuole orientare gli studenti al mondo dei “lavori verdi” e delle professioni sostenibili e consiste in una serie di incontri in classe (6 in totale) e una visita guidata in una delle aziende del settore.

Vogliamo dare l’opportunità alle scuole di capire come il settore dei lavori green sia un valore aggiunto nella ricerca di un impiego. Cerchiamo di spiegare agli studenti quali sono queste professionalità e quali anche le più richieste, in modo che possano avere un’idea concreta di cosa stiamo parlando”, spiega Farnia Senni responsabile per Atlantide del progetto.

Sono stati coinvolti quattro istituti di Ravenna per un totale di nove classi: il Liceo Scientifico “Oriani”, l’Istituto Agrario “Perdisa”, l’Istituto Professionale “Olivetti” e L’ITC “Ginanni”.  Gli incontri con gli studenti si svolgono in aula, con una classe alla volta: “cerchiamo di strutturare queste lezioni in modo interattivo per stimolare la curiosità dei ragazzi. Di solito partiamo da una riflessione sulle abitudini personali, per cercare di capire quali siano le scelte green che facciamo tutti i giorni. E abbiamo scoperto, ad esempio, che molti dei ragazzi vengono a scuola in bici” sottolinea Senni e continua “allarghiamo poi la discussione a problematiche globali, come l’inquinamento e i cambiamenti climatici, per arrivare anche alle scelte personali di consumo. Da tutti questi stimoli dovranno ideare e progettare una proposta green e sostenibile”.

Il contatto diretto con il mondo del lavoro, grazie alla visita in azienda, risulta fondamentale per sviluppare un rapporto di conoscenza e di scambio reciproco, che permetta agli studenti di informarsi e di orientarsi nel mondo professionale. Ravenna, inoltre, con il suo grande patrimonio artistico, paesaggistico e ambientale è un terreno fertile per questo tipo di sfida, coinvolgendo le scuole e le imprese del territorio. “Educare alla sostenibilità e alla tutela dell’ambiente può diventare un’opportunità concreta per i giovani che si affacciano al mondo del lavoro. E il riscontro che abbiamo dagli studenti è positivo. Sono molto interessati a questi argomenti e l’entusiasmo e la curiosità che dimostrano durante le visite in azienda ne sono la prova”, conclude Farnia Senni.

Il percorso GreenJob continuerà fino ad aprile e potrà essere inserito dai diversi Istituti nel monte ore complessivo previsto per l’alternanza scuola-lavoro.