Filalalana: un laboratorio per la disabilità

Sociale

Indietro
area: Sociale
Una fattoria sociale nel cuore dell'Appennino

Filalalana: un laboratorio per la disabilità

Filalalana: un laboratorio per la disabilità

“Caro Papa Francesco,
abbiamo realizzato questa sciarpa con la lana degli alpaca della nostra fattoria.
Gliela doniamo per proteggere la sua voce, perché le sue parole sono per noi di grande conforto.”

È la lettera che i ragazzi e gli educatori della fattoria sociale Filalalana hanno scritto al Papa, per accompagnare il loro regalo: una sciarpa bianca di alpaca da loro realizzata, a Castel D'Aiano, un piccolo borgo nell'Appennino bolognese.

Il progetto Filalalana è un laboratorio per persone con disabilità, promosso dall'Azienda USL di Bologna e sostenuto dalla Fondazione del Monte, in collaborazione con altre realtà del territorio. Lavorare la lana di alpaca per realizzare manufatti artigianali, che possano essere poi rivenduti nei mercatini locali, è una parte delle attività che i ragazzi della fattoria portano avanti. E uno di questi prodotti è arrivato direttamente in Vaticano quando, la scorsa primavera, in occasione di un'udienza organizzata dal Coordinamento Nazionale Enti Locali per la pace e i diritti umani, insieme ad una delegazione del comune di Marzabotto, una delle educatrici del progetto ha consegnato al Papa una sciarpa a marchio Filalalana.

Oltre alla produzione di manufatti in lana, i ragazzi collaborano alla cura degli animali della fattoria (alpaca, capre, cavalli, galline), alla pulizia della stalla, alla coltivazione dell'orto e di piante officinali. Partecipano inoltre alle varie fasi della lavorazione della lana: tosatura, pulizia, cardatura, per arrivare infine alla filatura e tessitura. Per i ragazzi coinvolti nel progetto è un'opportunità per sviluppare e riscoprire le proprie capacità e abilità e aumentare i livelli di autonomia.

Durante i mesi estivi la fattoria diventa meta di gite e visite guidate per le scuole della provincia (e non solo): gli studenti, guidati dai ragazzi con disabilità di Filalana, vanno alla scoperta di antichi mestieri, sperimentandosi nelle attività della fattoria, imparando a conoscere gli animali e la flora locale. Un grande impatto sociale quello del progetto Filalalana, che da un lato vuole offrire un percorso educativo strutturato a persone con disabilità e, dall'altro, vuole favorire processi di inclusione sociale, sostenendo il cammino verso l'autonomia e l'indipendenza dei ragazzi coinvolti.

Photogallery