Cortile 2.0

Sociale

Indietro
area: Sociale
Insieme nello sport

Cortile 2.0

Cortile 2.0

Integrazione e inclusione di genere attraverso lo sport, coinvolgendo le nuove generazioni. Cortile 2.0 è il nome del progetto, sostenuto dalla Fondazione del Monte e ideato dalla Associazione Polisportiva Dilettantistica LungoReno 2006 che vuole valorizzare al meglio le potenzialità dello sport per superare ogni muro tra ragazzi e ragazze di tutte le provenienze.

Tre sono le linee lungo le quali si sviluppa il progetto, negli spazi dell’associazione, che ha sede  vicino al fiume Reno, nella parte occidentale di Bologna, quasi al confine con Casalecchio.

Compiti di Sport: con l’aiuto del Quartiere Reno Borgo Panigale sono state identificate le scuole elementari Cesana, Morandi e Giovanni XXIII e la scuola media Dozza, in cui ci sono numerosi casi di bambini provenienti da famiglie in condizione di fragilità economica. Compiti di sport prevede corsi gratuiti di minibasket, minivolley, basket e volley per cinque ore settimanali.

Cortile Estate: è un campo estivo rivolto a ragazzi dagli 8 ai 12 anni che si svolge a Monghidoro, nel luglio 2018, per una settimana.  Il progetto vuole rendere i campi estivi più accessibili alle famiglie in difficoltà.

Cortile Rosa: favorisce l’iscrizione di bambine dai 4 a 10 anni in squadre femminili. Si vuole evitare l’abbandono sportivo in età adolescenziale, quando, per vincoli imposti dalle federazioni e per diversità fisica, ragazzi e ragazze non possono giocare nelle stesse squadre. La costruzione di squadre femminili permette fin dalla tenera età di costruire gruppi coesi che permarranno nel corso dell’adolescenza.

A dicembre 2017 l’associazione ha aderito a una attività promossa dal CONI e dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Fratelli di Sport. E’ all’interno di questo contesto che bambine e bambini di almeno 10 nazionalità diverse si sono “colorati” e hanno giocato a basket. E’ stata la Partita a Colori. Bambini, allenatori, genitori e società hanno condiviso il senso della giornata: il colore della pelle non conta e lo sport unisce bambini di culture diverse, nazionalità diverse, diversi generi e ceti sociali.