Agevolando apre lo Sportello del maggiorenne

Sociale

Indietro
area: Sociale
Giovani

Agevolando apre lo Sportello del maggiorenne

Il progetto di sviluppo dell’associazione Agevolando e delle sue attività in risposta ai bisogni del territorio ha preso avvio nel mese di settembre del 2014.

Il Progetto rappresenta una risposta al recente aumento delle problematiche degli adolescenti “fuori famiglia”, cioè allontatanti dalle famiglie d'origine, nel territorio emiliano, sia di nazionalità italiana che straniera.

I principali esiti positivi del progetto, che già possono essere riscontrabili sono: la possibilità per i giovani che risiedono nelle strutture residenziali coinvolte di essere accolti in una situazione abitativa e relazionale stabile; l'accrescimento delle conoscenze dei giovani rispetto al territorio e ai servizi, per facilitare la loro autonomia e integrazione; la prevenzione e promozione del benessere psicosociale, grazie all’azione di intercettazione dei giovani a rischio dello Sportello di Primo Accesso Diretto e conseguente invio a servizi di counseling e supporto psicologico; l'incremento, attraverso la dimensione della partecipazione al proprio progetto di vita e all’affiancamento di un intermediario sociale, delle prospettive occupazionali e diminuzione del rischio di perdita/abbandono del lavoro.

In particolare è stato avviato il servizio “Together – Sportello del neomaggiorenne della provincia di Bologna” il quale rappresenta un potenziamento significativo dell’esperienza dell’anno precedente.

“Together” è uno sportello di ascolto e un contesto di coordinamento e programmazione di attività. Nasce dalla volontà di dare una risposta ai bisogni di orientamento e sostegno all’autonomia dei ragazzi che vivono o hanno vissuto esperienze “fuori famiglia”. Agisce in due direzioni: contribuisce, in sinergia con gli educatori delle comunità e gli operatori sociali, a preparare i ragazzi al momento dell’uscita dalle comunità; nella fase successiva li permette di sostenerli nel raggiungimento delle autonomie.

Together si appoggia ad uno sportello virtuale (www.sportellodelneomaggiorenne.it),  realizzato nella fase precedente del progetto attraverso il contributo della Fondazione del Monte. Sul sito è possibile reperire informazioni aggiornate su temi fondamentali come ricerca del lavoro, ricerca di una casa, gestione del denaro, richiesta di documenti.

Alcuni dati: a partire dall’autunno 2014 l'associazione ha deciso di potenziare i propri servizi istituendo un servizio personalizzato di accompagnamento e intermediazione sociale e intensificando le attività formative. Scelte che hanno contribuito ad aumentare il numero di accessi. Da metà settembre a oggi sono stati registrati 82 accessi da parte di 44 ragazzi, in particolare:

35% per partecipare a laboratori formativi

26% per un supporto nella ricerca di lavoro

22% richiesta di orientamento generale

8% supporto nella gestione degli alloggi di transizione

5% per svolgere attività di volontariato allo Sportello

4% supporto nella ricerca di una casa

Di questi 44 ragazzi, finora:

• 3 hanno potuto avviare un tirocinio formativo

• 4 sono entrati in alloggi di transizione da noi gestiti

• 5 hanno usufruito di uno o più accompagnamenti nel territorio

• 4, dei quali 1 stava scontando una pena alternativa, hanno svolto volontariato presso l’associazione.