Studio di composti vegetali per la cura dell’osteoporosi

Ricerca

Indietro
area: Ricerca
FARMACI E PIANTE

Studio di composti vegetali per la cura dell’osteoporosi

Il progetto è stato sviluppato presso il Laboratorio di Fisiopatologia Ortopedica e Medicina Rigenerativa dell’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, , coordinato da Donatella Granchi in collaborazione con Ferruccio Poli del Dipartimento di Biologia Evoluzionistica Sperimentale dell’Università di Bologna. La più diffusa malattia da alterato rimodellamento osseo è l’osteoporosi, caratterizzata da uno squilibrio fra l’attività di riassorbimento e di deposizione di tessuto mineralizzato. Gli esiti di questa malattia hanno un forte impatto sul piano sanitario,l sociale ed economico. Ad esempio, le fratture osteoporotiche sono fra le maggiori cause di mortalità, nel 50% dei casi determinano un calo dell’autosufficienza e nel 20% è necessario il ricovero a lungo termine. I farmaci usati nella terapia dell’osteoporosi devono essere impiegati continuativamente e regolarmente, ma sono costosi e generano effetti collaterali che spesso inducono il paziente ad interrompere le cure. Approcci terapeutici alternativi, da impiegare in sostituzione o in combinazione a dosi inferiori dei farmaci convenzionali, potrebbero migliorare l’aderenza alla terapia e influenzare positivamente il risultato clinico. Il contributo concesso dalla Fondazione del Monte ha permesso di studiare l’attività farmacologica di composti di origine vegetale comunemente usati nella medicina ayurvedica e scelti in base alla loro potenziale efficacia nella cura delle malattie ossee. In base alle caratteristiche chimiche dei decotti ed alla loro capacità di inibire il riassorbimento osseo senza interferire con la formazione di nuovo tessuto, sono state selezionate le piante da sottoporre ad uno studio farmacologico più approfondito.

 

NOTIZIE CORRELATE

Finanziare la Ricerca per la Salute 2015
2 Febbraio 2015

Finanziare la Ricerca per la Salute 2015

Sabato 7 febbraio dalle 9 alle 13 nella Sala dello Stabat Mater della Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio di Bologna, la Fondazione promuove l’incontro pubblico Finanziare la ricerca per la salute 2015. Il contributo della Fondazione del Monte.