Sonno e processi di memoria nell’uomo

Ricerca

Indietro
area: Ricerca
SALUTE

Sonno e processi di memoria nell’uomo

Il progetto di ricerca curato da Carlo Cipolli, del Laboratorio di Psicologia del DIMES dell’Università di Bologna, ha avuto come obiettivo l’individuazione delle relazioni tra le caratteristiche dell’attività cerebrale registrabile durante il sonno a livello dell’ippocampo (che è la parte del cervello dove si consolidano le nuove informazioni e diventano memoria) e l’apprendimento di nuove informazioni spaziali (dalle quali dipende gran parte delle interazioni dell’uomo con l’ambiente di vita e di lavoro). L’attività cerebrale durante il sonno successivo all’apprendimento di un compito di navigazione spaziale è stata registrata in pazienti con epilessia focale farmacoresistente,  ai quali erano stati impiantati alcuni elettrodi intracerebrali a fini diagnostici presso il Centro di Chirurgia per l’Epilessia “C. Munari” dell’Ospedale Niguarda di Milano. E’ stata scelta questa rara popolazione di pazienti  in quanto consente di registrare l’attività cerebrale durante il sonno sia con il metodo tradizionale degli elettrodi collocati sulla superficie cutanea cerebrale, sia con il metodo stereo-elettroencefalografico, cioè con elettrodi collocati direttamente nell’ippocampo. Il processo di consolidazione delle nuove informazioni spaziali è risultato efficace durante il sonno cosiddetto lento (cioè nella prima parte del sonno notturno) successivo alla loro acquisizione. Questo conferma la funzione attiva del sonno nel processo complessivo di apprendimento di nuove informazioni tramite la riattivazione (replay) delle loro tracce a livello ippocampale ed evidenzia l’importanza di preservare l’architettura fisiologica del sonno per  facilitare l’apprendimento e l’integrazione cognitiva di nuove informazioni nell’uomo.

NOTIZIE CORRELATE

Finanziare la Ricerca per la Salute 2015
2 Febbraio 2015

Finanziare la Ricerca per la Salute 2015

Sabato 7 febbraio dalle 9 alle 13 nella Sala dello Stabat Mater della Biblioteca Comunale dell’Archiginnasio di Bologna, la Fondazione promuove l’incontro pubblico Finanziare la ricerca per la salute 2015. Il contributo della Fondazione del Monte.