ll Progetto Combination

Ricerca

Indietro
area: Ricerca
Una combinazione di stile di vita e trattamento farmacologico

ll Progetto Combination

ll Progetto Combination

Lo studio Combination, al suo primo anno di vita, mira a combattere il problema del diabete e dell’obesità combinando la cura con i farmaci e uno stile di vita sano.

Partito nel luglio del 2016 grazie al sostegno della Fondazione del Monte, che si è concretizzato in un assegno di ricerca ad un giovane studioso, il progetto è coordinato dal Professor Giulio Marchesini Reggiani, responsabile Struttura Semplice Dipartimentale Malattie del Metabolismo e Dietetica Clinica, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna e Unità Operativa Diabetologia di Ravenna, Rete clinica di Diabetologia Aziendale, AUSL della Romagna. 

L’epidemia di obesità del mondo occidentale costituisce una severa sfida per la sostenibilità dei Sistemi Sanitari. Il passaggio dall’obesità al diabete tipo 2 è breve (spesso si parla di diabesità) e la perdita di peso rimane un punto fondamentale del trattamento.

L’industria farmaceutica ha oggi messo a disposizione nuovi farmaci per il trattamento del diabete tipo 2, tra cui gli agonisti recettoriali del Glucagon-Like Peptide 1 (GLP-1RA) che tendono a favorire la perdita di peso. Questo contribuisce a far dimenticare l’importanza di interventi sullo stile di vita che indipendentemente potrebbero avere un grande valore terapeutico.

Lo studio Combination mette a confronto il trattamento con questi nuovi farmaci con/senza la contemporanea partecipazione a percorsi di terapia comportamentale, finalizzati alla perdita di peso attraverso una dieta salutare ed attività fisica. L’obiettivo è quello di rinforzare la necessità di mantenere prioritario e sistematico il focus sullo stile di vita nel trattamento diabete tipo 2, favorendone il controllo metabolico ed eventualmente riducendo l’uso dei farmaci ed il costo della malattia.