Una casa per la musica

Cultura

Indietro
area: Cultura
Band emergenti

Una casa per la musica

Una casa per la musica

“Partecipare è stato di vitale importanza per la nostra band. È stata l’occasione per crescere come musicista e in questa sala prove è nato il nostro secondo album. Quello che siamo adesso lo dobbiamo anche a CasaMusica”. Giacomo Gelati, voce degli Altre di B, descrive così la partecipazione al progetto dell’Antoniano Onlus. Sostenuto dalla Fondazione del Monte e rivolto ai giovani musicisti di Bologna, CasaMusica rinnova l’appuntamento con i suoi corsi anche per questo 2018. 

Dal 13 marzo al 22 maggio, sotto la guida del Maestro Jimmy Villotti, si svolge il corso di chitarra e musica d’insieme per allievi tra i 16 e i 24 anni, mentre dal 5 marzo 21 marzo si tiene il corso base per fonico live con Gabriele “Frank” Carati. I corsi sono gratuiti.

Le band emergenti attraverso lezioni teoriche, seminari e workshop andranno alla scoperta delle tecniche musicali, da quelle più tradizionali a quelle più innovative, e avranno la possibilità di incontrare professionisti del settore e musicisti già affermati nel panorama nazionale. 
Durante questi anni di CasaMusica, il progetto è attivo dal 2009, più di 350 ragazzi sono passati nelle aule dell’Antoniano e hanno avuto la possibilità di incontrare e confrontarsi con decine di musicisti come Francesco Guccini, Vinicio Capossela, Gianni Morandi, Luca Carboni, Paolo Fresu e Freak Antoni.  Un’occasione unica per i giovani partecipanti che hanno avuto modo di scoprire come lavora chi ha fatto della musica il suo mestiere.

 Gli iscritti al workshop di chitarra verranno suddivisi in due classi a seconda del livello di esperienza e di conoscenza dello strumento, le lezioni si terranno ogni martedì nella sede dell’Antoniano in via Guinizelli 13 per un massimo di 20 partecipanti. Il corso di fonico live, invece, si terrà al Covo Club, in viale Zagabria 1. Ogni lezione avrà una durata di 4 ore, dalle 18 alle 22 per un numero massimo di 12 partecipanti.

In questo percorso le band possono usufruire anche di una sala prove attrezzata e di uno studio di registrazione professionale dove, al termine del progetto, potranno incidere un loro brano.

“La grande forza di Casa Musica non risiede solo nella professionalità degli insegnanti, ma soprattutto nel loro lato più umano, perché riescono a coinvolgere e accompagnare questi ragazzi in un percorso di crescita personale, oltre che musicale”, ha raccontato Massimo Sterpi di Antoniano Onlus, ideatore e coordinatore del progetto.

Per tutte le informazioni e iscrizioni: tel. 051.3940247, cinemateatro@antoniano.it