Tramandate trame

Cultura

Indietro
area: Cultura
Mostra

Tramandate trame

Tramandate trame

Dal 23 novembre 2014 al 6 gennaio 2015

La Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna alza il sipario su un luogo affascinante e unico, tra i più preziosi custodi della memoria storica teatrale italiana: la Fondazione Casa Lyda Borelli per artisti e operatori dello spettacolo. Parte dello straordinario patrimonio della Casa, recentemente riordinato per volere del Presidente Onorario, Lamberto Trezzini, uscirà per la prima volta dalla storica sede di via Saragozza e verrà esposto nella mostra Tramandate trame, promossa e ospitata fino al 6 gennaio 2015 dalla Fondazione del Monte nelle sale di via delle Donzelle 2 a Bologna (inaugurazione sabato 22 novembre ore 17), e curata da Alberto Beltramo, bibliotecario e archivista di Casa Borelli. Qui rivivranno nomi immortali che calcarono le scene dei teatri italiani e sarà come entrare in una macchina del tempo che, oltre che al passato, ci trasporterà anche nel futuro grazie all’installazione dell’artista Francesca Grilli, Faster than light, commissionata dalla Fondazione e realizzata appositamente per la mostra, che si potrà ammirare alla fine del percorso espositivo. Nella prima sala, infine, per gentile concessione della Fondazione Cineteca di Bologna, sarà proiettato per tutta la durata della mostra il film Ma l’amore mio non muore (Italia 1913, regia di Mario Caserini). La pellicola, che segnò il debutto cinematografico di Lyda Borelli, è stata restaurata nel 2013 presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata di Bologna. La mostra Tramandate trame ha il patrocinio del Comune di Bologna.