Ritorna il Festival del cinema in carcere

News

Indietro
area: Sociale
Cinevasioni

Ritorna il Festival del cinema in carcere

Ritorna il Festival del cinema in carcere

È ai blocchi di partenza la seconda edizione di Cinevasioni, il primo festival del cinema in carcere, in programma dal 9 al 14 ottobre 2017 nella Sala Cinema della Casa Circondariale della Dozza di Bologna. Per il secondo anno consecutivo Cinevasioni porta la cultura del cinema all’interno della realtà del carcere e apre il carcere ad autori, studiosi e attori.

Organizzato dall’Associazione Documentaristi Emilia – Romagna (D.E-R), in collaborazione con Direzione della Casa Circondariale Dozza di Bologna e con il Ministero della Giustizia – Dipartimento Amministrazione Penitenziaria, con il contributo della Fondazione del Monte e il sostegno di Rai Cinema, il festival presenterà 10 opere, tra film di finzione e film documentari, che saranno accompagnate e presentate dai loro autori o da un rappresentante dell’opera (attore principale, sceneggiatore, direttore fotografia, montatore, autore colonna sonora, produttore, distributore).

A giudicarle una giuria, formata dai detenuti che hanno partecipato al corso laboratorio CiakinCarcere, presieduta da una figura di spicco del cinema italiano, mentre il Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani curerà le presentazioni dei film in concorso prima delle proiezioni.

All’opera vincitrice sarà assegnata la “Farfalla di ferro”, fabbricata nell’officina metalmeccanica F.i.d., all’interno del carcere della Dozza.

Alle proiezioni del Festival, che si svolgeranno una alla mattina e una al pomeriggio, potranno partecipare sia i detenuti che il pubblico esterno. Un momento di grande apertura del carcere sul mondo del cinema, di contaminazione reciproca, in un progetto comune di elevata qualità artistica.

Per ulteriori informazioni:
www.cinevasioni.it e la pagina www.facebook.com/cinevasioni/