Criteri di valutazione

Criteri di valutazione

Le richieste di contributo vengono inizialmente esaminate attraverso un’istruttoria basata su criteri oggettivi di valutazione.

Conclusa l’istruttoria tecnica, le richieste vengono sottoposte ad una ulteriore valutazione qualitativa del Consiglio di Amministrazione che delibera se contribuire e in quale misura.

A tutti coloro che hanno presentato una richiesta viene comunicato il relativo esito entro 90 giorni (120 per l’area Ricerca).

Coerentemente a quanto previsto dal Protocollo Acri-MEF, la Fondazione pubblica sul proprio sito internet gli esiti della selezione delle richieste pervenute.

Richieste inammissibili

Sono inammissibili:

  • le richieste relative a progetti che vadano a beneficio di comunità residenti al di fuori dei territori di Bologna e Ravenna;
  • le richieste pervenute in ritardo rispetto alle scadenze previste per ciascun settore;
  • le richieste provenienti da chi ha in corso un progetto o un'iniziativa finanziata dalla Fondazione e non ancora terminata e rendicontata.